Chi è Elena di Photo Insight

Mi piace l’odore forte della benzina quando passo da una stazione di servizio. Sarà perché il mio papà ha fatto il benzinaio per quarant’anni e con quell’odore ci sono nata e cresciuta.
Mi piacciono le cassette di legno della frutta e della verdura perchè da piccola, mio nonno Remo mi caricava dietro la bicicletta e mi portava all’orto, dentro una cassetta di legno e mi insegnava come si faceva a far nascere e crescere le piantine e le verdure.
Mi piace la musichina o la sigla, che dir si voglia, delle stazioni francesi. Devi partire e quel gingle ti mette allegria, soprattutto quando sei in Francia e devi prendere un TGV, che è come un Freccia Rossa, ma in Francia fa tutto un altro effetto.
Mi piace l’odore della pioggia d’agosto che rinfresca per qualche ora e il fatto che probabilmente usciresti anche con una sciarpa o un golf. Adoro l’odore della pioggia che deve arrivare, sempre d’agosto, quando il cielo si scurisce e diventa grigio ed inquietante.
Mi piace osservare i campi di grano e le spighe ancora verdi che si piegano alle folate di vento. Tante spighe tutte insieme, con gli stessi movimenti ondulatori; la loro luce cambia a seconda della loro posizione ed appare tutto così morbido e delicato.
Mi piace toccare ed immergere le mani in qualsiasi composto culinario, dalla pasta della pizza, alla carne fresca, mi piace mescolare ogni tipo di ingrediente e la loro consistenza soffice, umida, secca che  rimane appiccicata alle mani è sempre una sensazione che stimola tutti gli altri sensi, uno alla volta, ma più spesso tutti insieme.

http://www.lomography.it/homes/lelegiove