La Sardina

IMG_20140315_152735Questa macchinetta è veramente fantastica. Ha un obiettivo grandangolare, con cui puoi fare delle ottime foto di vedute ampie, ma anche nei ritratti non è poi male, se ti piace trasformare la realtà a tuo piacimento.
Si chiama Sardina, perché è fatta come una scatola di sardine…Ha la stessa forma, con i bordi stondati, proprio come le scatolette.
Io ho la versione “beach”, che prevede un rivestimento con la stoffa delle sedie a sdraio, in vero stile vacanziero. Hanno nomi di località balneari diverse, la mia è una Capri La Fontelina.
La versione che ho io ha anche il flash (Fritz the Blitz), in coordinato, bello potente, per poterla utilizzare tranquillamente in interni.
Io ho usato anche delle pellicole con iso medio-bassi (tipo 200) in casa e le foto sono venute bene con il flash, che ha la possibilità di essere regolato al meglio a seconda della luce presente e della vicinanza con il soggetto fotografato.

Dico la verità: avrei preferito comprarmene una in metallo…magari a vera e propria scatola di sardine, ma quando hanno tirato fuori i modelli che mi piacevano (tipo la Nuri edition), io ormai avevo già comprato la mia bella macchinina a righe e mi ci ero affezionata, quindi è stato impossibile anche solo pensare si poterla rivendere, per acquistarne un’altra; l’idea di tenerne due uguali non mi piaceva, visto anche che le versioni in metallo costano.
Comunque, data la mia passione (o fissazione) per le cose a righe – rigorosamente belle grosse e colorate (niente righe bianche e blu, tipo marinaretto, che sono tristissime) – la mia Sardina è stata la scelta migliore.